Il blog Mobilturi

TOP IN CUCINA: quale materiale scegliere?

Si tratta di una scelta fondamentale, che va fatta dopo aver valutato con attenzione diversi aspetti come i pregi e i difetti delle differenti soluzioni.
Un aspetto molto importante da tener presente è anche lo stile ed il design della nostra cucina. E’ possibile infatti che un materiale si sposi meglio di un altro, valutando le numerose varianti di colore e di spessore che i diversi materiali offrono.

Il laminato

I top in laminato sono sicuramente tra i più apprezzati ed utilizzati. Si tratta di una composizione di legno pressato e rivestita da un foglio di laminato che lo rende compatto e resistente. Viene scelto grazie alla sua grande versatilità: il laminato può imitare qualsiasi tipo di materiale, dal legno, alla pietra, al cemento, offendo una vastissima gamma di colori e sfumature che lo rendono il materiale in assoluto più diffuso per la scelta dei piani da cucina. Grazie alle molteplici varianti cromatiche infatti, si possono creare di volta in volta composizioni di colore sempre diverse ed interessanti.

Il top in laminato è idrorepellente, resistente ai piccoli graffi, non assorbe le macchie ed ha un costo decisamente accessibile, bisogna tuttavia far attenzione al calore ed usare gli appositi sottopentola se si dovessero poggiare pentole e contenitori a temperatura elevata.
La manutenzione dei top in laminato è abbastanza semplice: basterà un normale detergente da cucina con un panno non abrasivo e tornerà subito pulito e splendente.

Piani sovrapposti

Il piano snack collega la zona di lavoro all’isola offrendo un ulteriore spazio per la preparazione o per il consumo dei pasti. Sovrapposizioni interessanti, alternanza di materiali e di finiture, esaltano le linee pulite. Elementi diversi che si accostano perfettamente tra loro fino a fondersi in un unico segno: Luna, quando la forma diventa design.

Il piano d’appoggio di 4 cm nella finitura legno miele sovrapposto al top in laminato bianco pietra di 2cm aggiunge un tocco di eleganza alla praticità della cucina Luna.

Le geometrie rimangono semplici, lineari e moderne grazie alla maniglia fresata ed i ntegrata nell’anta.

Equilibrio ed estetica

Millimetri che fanno la differenza.

Il top in laminato ghiaccio cemento a bordo dritto di 2cm traccia una linea di divisione.

L’anta a forte spessore ripristina gli equilibri regalando una presa solida e un’idea di compattezza.

Anta e top combaciano tra loro in un unico spazio di confine che nasconde la gola, pratica e facile da raggiungere.

Tra le finiture possibili vi sono:
-bianco pietra
-pietra grigia
-grigio cemento
-fango materico
-bronzo
-ardesia

Design materico

La versatilità del laminato consente di essere adattato a qualsiasi stile si desideri, dando un tocco di carattere personale al design.

La finitura ardesia del top in laminato si abbina perfettamente allo stile della maniglia Stilo in “soft touch” nero.

Riflessi metallici

Il bancone in laminato da 6 cm nella finitura bronzo / ossido cemento è l’elemento principale di questa composizione.

L’alternanza delle geometrie, la sovrapposizione di piani a diverso spessore sono esaltati dalla finitura metallica del bancone snack.

Il risultato è una cucina dal forte impatto estetico ed espressivo.

Quarzo

La purezza estetica del modello Luna incontra la resistenza e l’eleganza di un materiale pregiato e tecnologico come il quarzo. Si tratta di un materiale che coniuga solidità e funzionalità. E’ il materiale ideale per il piano di lavoro ma può essere utilizzato anche come schienale paraschizzi della zona lavaggio/cottura, per mantenere la stessa linea estetica e poter beneficiare della stessa facilità di pulizia anche per lo schienale.

Il quarzo è resistente all’abrasione, al calore ed alle macchie, è estremamente durevole e necessita di poca manutenzione. La sua superficie non porosa impedisce l ’assorbimento dell’umidità o dei cibi ed è sufficiente passare un panno umido per pulire facilmente la superficie.

Questo tipo di top cucina nella finitura Liskam dalle particolari venature grigie è composto dal 95% di quarzo naturale integrato con resine e pigmenti ossidi utilizzati per correggerne le caratteris tiche e l’aspetto. Il risultato è un materiale sicuro al 100%, adatto per il contatto con gli alimenti in quanto non rilascia alcun tipo di emissioni inquinanti.

Quarzo o Laminato? Guida alla scelta del top perfetto.

Si tratta di una scelta fondamentale, che va fatta dopo aver valutato con attenzione diversi aspetti come i pregi e i difetti delle differenti soluzioni.

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest